Trekking Pescia

toscana
pescia feste medievali

Offerte last minute Toscana

Trekking Pescia

Percorso Trekking Pescia
Tra le "castella" della Svizzera Pesciatina

dislivello 760 mt
itinerario segnato (verde-azzurro VT)

L'itinerario proposto è una lunga escursione circolare adatta ad appassionati di trekking, che attraversa i boschi e tocca anche alcune delle antiche castella pesciatine ( i sette paesi che si trovano nelle colline sopra Pescia ) unendo, quindi, natura e storia.

Si parte da  Sorana e si  raggiunge il minuscolo, antico centro famoso per gli ottimi fagioli (415 m).
Sorana è attra­versata dai segnavia del VT, da prendere a sinistra seguendo ini­zialmente una stretta lingua di asfalto. Dopo circa 10 minuti di cammino si lascia l'asfalto per inserirci su una carrareccia che sale verso Lignana. Poco dopo, ad un bivio, si prende a sinistra una via minore che continua tra i boschi e che subito porta alla mulattiera per Lignana.

Ci si inserisce infatti sulla mulattiera salendo a de­stra e cominciando ad effettuare secche svolte nel bosco di casta­gni. Con un ultimo strappo in netta ascesa si arriva alla radura do­ve si trova ciò che resta di Lignana (809 m, 1.30 ore), paese di­strutto dai Pisani nel secolo XIV e di cui è ancora visibile la Pieve di San lacopo, mirabilmente inserita nella grande selva di secolari castagni.

Ora la mulattiera si porta sul versante orientale del Monte Lignana, passando poco sotto la vetta su cui è stata innalzata una torretta di avvistamento incendi. La mulattiera confluisce, infine, su una pista sterrata che lascia il crinale aggirando il Monte Perdomi ed arrivando al Passo Serrina (732 m, 1 ora), dove si in­contra la strada proveniente da Pontito.

Qui si arriva fino alla  Santuario della Madonna delle Grazie.
Si segue  la pista di esbosco segnalata VT che porta direttamente al santuario

Dalla Madonna delle Grazie si continua sulla via principale sa­lendo velocemente al valico di Croce a Veglia (900 m, 0.15 ore), dove sorge una piccola cappella. Il valico è così chiamato perché qui vi era un antico "spedale", punto di sosta per i viandanti che valicavano questi monti. L'itinerario prosegue a sinistra, dopo circa 20 minuti da Croce a Veglia si proseguen a destra in località Pracchie di Pontito. Raggiunta la quota di 1000 metri si inizia a scendere toccando prima La Casetta, poi il Rifugio Uso di Sotto, gestito dal Gruppo Alpinistico Ecologico Vellanese, fino ad arrivare in località Pian Beatrice. Qui si trova l’itinerario che collega le Pizzorne alla montagna pesciatina. A sinistra l’itinerario che collega a San Quirico.

Attraversato il centro storico si arriva a Castelvecchio per ritornare al punto di Partenza Sorana.

SOGGIORNO

bed and breakfastBed and Breakfast
agriturismoAgriturismo
casa vacanzeCase Vacanze
affittacamereAffitta camere
ristoranteRistorante
taxiTaxi

INSERISCI LA TUA ATTIVITA'

Vuoi far parte anche tu del Portale Holiday Tuscany?

Contattaci al numero di telefono .