Garfagnana Lucca - Itinerari in Toscana

toscana
garfagnana lucca

Offerte last minute vacanze in Toscana.

GARFAGNANA

vacanze in Toscana OFFERTA VACANZE SOGGIORNO IN TOSCANA
Per le tue vacanze in Toscana, scegli il Bed and breakfast Cecco, nel centro di PESCIA a 8 chilometri da MONTECATINI TERME , 12 chilometri da LUCCA, 18 chilometri da VINCI per visitare il museo di Leonardo, 3 chilometri da COLLODI per la visita al PARCO DI PINOCCHIO , 12 chilometri da Pistoia per visitare lo ZOO DI PISTOIA .

OFFERTA 2010

in offerta speciale a solo
€ 25 a persona a notte (minimo 2 persone)
colazione esclusa.

COLLODI E MEDIA VALLE E GARFAGNANA

Si parte da Pescia dopo aver passato la notte al


la balena del parco di pinocchioSi arriva a Collodi e si fa visita al Parco di Pinocchio e al Giardino di Villa Garzoni.

Pranzo al Ristorante adiacente al Parco di Pinocchio.



Passando dalla bellissima strada interna
si passa da Gragnano, Zone, Marlia, fino ad arrivare a Ponte a Moriano vedi mappa

Inizia la salita per la Garfagnana.
Incastonata fra le Alpi Apuane e l’Appennino tosco-emiliano, la Garfagnana è attraversata dal fiume Serchio.

ponte della maddalena detto ponte del diavoloRisalendo la zona lungo il Serchio, la prima curiosità che si incontra è il Ponte della Maddalena, detto ponte del Diavolo, la cui prima costruzione risale ai tempi di Matilde di Canossa, quindi fra il 1050 ed il 1115.
Ricostruito da Castruccio Castracani nei primi anni del 1300, ha la conformazione medievale classica a schiena d’asino, con la campata centrale talmente alta da sembrare una sfida alla legge di gravità.
Il nomignolo lo deve alla leggenda per la quale il capomastro che lo costruiva, non riuscendo a finire l’opera nei tempi prestabiliti, offrì al diavolo l’anima del primo passante sul ponte in cambio del completamento dei lavori. Pentito, si consigliò con San Frediano, vescovo di Lucca, il quale gli consigliò di rispettare il patto, ma facendo passare per primo un maiale. Così fu fatto, ed il Diavolo, vistosi beffato, si gettò nelle acque del fiume per scomparire per sempre.
Vedi mappa Ponte a Moriano Ponte del Diavolo


casa museo di giovanni pascoli castelvecchioAncora puntando il nord si transita da BARGA, borgo medievale risalente al XIV secolo, nata come castello con cerchia muraria, si trasformò in importante centro commerciale, prova ne sono i palazzi signorili che ancora oggi vi si trovano. Poco distante a Castelvecchio, si trova la casa-museo di Giovanni Pascoli, dove il poeta visse dal 1895 fino al 1912, anno della morte.
Sulla sponda opposta del Serchio si trova Gallicano, dove la Pieve di San Jacopo, costruita sembra prima dell’anno 1000, domina il paesaggio.

Vedi mappa Ponte del Diavolo - casa di Giovanni Pascoli

eremo dei colominiInoltrandosi verso l’interno, so giunge a Vergemoli e poi a Fornovolasco, da dove dove si arriva all' Eremo di Calomini, 4 Km da Gallicano, situato a strapiombo sulla vallata del fiume Turrite, con l’edificio che penetra per 15 metri nella grotta e con la sacrestia scavata nella roccia.

Vedi mappa Castelvecchio Pascoli - Eremo dei Calomini



Questa zona intorno al monte Forato ed alla Pania della Croce è il paradiso degli appassionati di speleologia perché ricca di grotte e di anfratti.
La più famosa e l’unica in Europa che offre tre itinerari di visita in tre zone ben distinte con caratteristiche diverse, è la grotta del Vento, che sintetizza un panorama sul carsismo sotterraneo, risultato di un processo evolutivo iniziato 20 milioni di anni fa e non ancora concluso.

Dalla strada principale, dopo Gallicano, si transita da Molazzana che con la fortezza di Cascio risalente al 1615, dominava Barga e la media valle del serchio.
Castelnuovo Garfagnana, capoluogo storico della zona, tra il 740 d.c. e l’870 d.c. si trasformò da piccolo vilaggio a cittadina fortificata con mura castellane. Sotto dominio lucchese dal 1248, nel 1324 Castruccio Castracani ne ampliò la fortezza. Dopo un secolo passò agli Estensi e Alfonso II d’Este fece erigere la fortezza di Montalfonso, che ancora oggi domina e protegge Castelnuovo. Di ampie dimensioni e dotata di baluardi, era il perno delle difese degli Estensi.
vagli il paese sommersoDopo Castelnuovo si arriva a Pieve Fosciana crocevia delle importanti direttrici commerciali dell’Appennino, come la via Vandelli, nata dal progetto ardito dell’abate Domenico Vandelli, che collega Massa a Modena er il passo delle Radici.
Sull’altro lato, verso le Alpi Apuane, si raggiunge Careggine, e poi VAGLI con il suo lago ed il paese fantasma che emerge dal fondo dal grande bacino idroelettrico ogni 10 anni.
Vedi mappa Eremo dei Colomini - Vagli

Dal lago di Vagli si raggiunge Campo Catino, conca modellata da un antico ghiacciaio che con il suo ampio tappeto erboso, è disseminata dalle caratteristiche costruzioni in pietra dei pastori che la usava come alpeggio estivo.
Dopo questa deviazione dalla strada principale si arriva a Piazza al Serchio, di origine longobarda, che situata sulla convergenza dei due rami originali del Serchio, ha sempre rivestito un’importante valenza commerciale, tanto che già nel medioevo era sede di un’importante mercatale.
Poco distante, è San Romano di Garfagnana, si trova, arroccato sul crinale di un ripido colle che domina l’intera valle; la fortezza estense della Verrucola, restaurata e sede ai nostri giorni di numerose rievocazioni storiche. Verso il parco regionale dell’Orecchiella, ci troviamo immersi nella natura. In questi siti protetti intorno alla Pania di Corfino, cervi, mufloni, caprioli, cinghiali e lupi hanno trovato il loro habitat naturale.

La nostra visita si avvia alla conclusione risalendo la Garfagnana fino a Sillano e Giuncugnano, vicino al monte Prata, che con i suoi 2054 metri è la vetta della Toscana.

SOGGIORNO

bed and breakfastBed and Breakfast
agriturismoAgriturismo
casa vacanzeCase Vacanze
affittacamereAffitta camere
ristoranteRistorante
taxiTaxi

richiedi informazioni
Cognome:
Telefono:
E-Mail: *
 
Informativa sulla Privacy

INSERISCI LA TUA ATTIVITA'

Vuoi far parte anche tu del Portale Holiday Tuscany?

Contattaci al numero di telefono .